Licei Statali F. Angeloni Terni
 

“Nell’ambito della programmazione regionale dell’offerta formativa, può essere attivata l’opzione economico -sociale che fornisce allo studente competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti alle scienze giuridiche, economiche e sociali” (art. 9 comma 2 del Regolamento recante “Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei”).

Questo nuovo indirizzo liceale, unico nella nostra città, prevede  lo studio delle discipline giuridiche, economiche e storico-sociali. In vista di una formazione realmente liceale, tale corso contempla lo studio di ben due lingue straniere e delle scienze sperimentali. E’ particolarmente congruente con i corsi di laurea in scienze economiche, giurisprudenza, sociologia, scienze politiche, cooperazione internazionale, assistente sociale, operatore giuridico d’impresa, informatica e comunicazione per la finanza e l’impresa.

L’indirizzo offre sbocchi lavorativi in ambito economico-sociale, sia privato che pubblico.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

  • conoscere i significati, i metodi e le categorie interpretative messe a disposizione delle scienze economiche, giuridiche e sociologiche;
  • comprendere i caratteri dell’economia come scienza delle scelte responsabili sulle risorse di cui l’uomo dispone (fisiche, temporali, territoriali, finanziarie) e del diritto come scienza delle regole di natura giuridica che disciplinano la convivenza sociale;
  • individuare le categorie antropologiche e sociali utili per la comprensione e classificazione dei fenomeni culturali;

     

    sviluppare la capacità di misurare, con l’ausilio di adeguati strumenti matematici, statistici e informatici, i fenomeni economici e sociali indispensabili alla verifica empirica dei princìpi teorici;

  • utilizzare le prospettive filosofiche, storico-geografiche e scientifiche nello studio delle interdipendenze tra i fenomeni internazionali, nazionali, locali e personali;
  • saper identificare il legame esistente fra i fenomeni culturali, economici e sociali e le istituzioni politiche sia in relazione alla dimensione nazionale ed europea sia a quella globale;
  • avere acquisito in una seconda lingua moderna strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.   

QUADRO ORARIO 

 

DISCIPLINE

I° Biennio

II°Biennio

V° anno

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Storia     

2

2

2

Storia e geografia

3

3

Lingua straniera 1

3

3

3

3

3

Lingua straniera 2

3

3

3

3

3

Matematica *

3

3

3

3

3

Fisica

2

2

2

Scienze naturali **

2

2

Filosofia            

 –

2

2

2

Scienze Umane***

3

3

3

3

3

Diritto ed Economia politica

3

3

3

3

3

Storia dell’arte

2

2

2

Religione /Attività alternative

1

1

1

1

1

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Totale ore settimanali

27

27

30

30

30

 *     con informatica al 1° Biennio

**     Biologia, Chimica, Scienze della Terra

***   Antropologia, Metodologia della ricerca, Psicologia e Sociologia

N.B. È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti  attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato. 

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.